Ci sono stati vari tempi del mio andare in Montagna. Il tempo della velocità e quello del passaggio chiave, il tempo dei rifugi e quello delle vette, il tempo delle vie attrezzate e delle ferrate. Questi "tempi" hanno scandito la mia vita, testimoni e compagni di altre vicissitudini e del passare degli anni. Oggi, eccomi qua alle prese con il tempo della consapevolezza, della montagna lenta e delle vie normali. Talvolta però i "vecchi tempi", mentre passo dopo passo percorro il sentiero, si ripresentano, ed io non oppongo resistenza.

Benvenuti, comunque la pensiate, su VIA NORMALE

18 ottobre 2014

MONTE ZERMULA : ferrata "Amici della Montagna"


Voglio provare a raccontare un'escursione con 15 fotografie. Non è facile, come le placche  di oggi che,  umide e scivolose,  in qualche tratto hanno richiesto di tirare fuori i bicipiti. E' dura sacrificare degli scatti, le foto mi sembrano tutte belle (ne ho scattate più di 150)  e cosa devo privilegiare dunque, quelle che fermano i colori dell'autunno con le sue morbide cromie o quelle che congelano la salita con un forte richiamo all'egocentrico mostrare la verticalità ed il nostro impegno, oppure i  panorami o i fiori. La sfida è proprio questo,  sintetizzare ma non troppo, in equilibrio tra cielo e roccia, tra spavalderia e modestia. L'etichetta "15scatti" sarà l'alternativa, ogni tanto,  alla bulimia fotografica. Un ripensamento, sulla modalità di fotografare per rappresentare un'escursione, un tentativo...  ;-)
 



...comunque ecco lo slideshow!


il racconto di Luca lo trovate qui

4 commenti:

Luca De Ronch ha detto...

Ah!Ah!Ah! mi hai battuto, io ho messo ben 17 foto ........

Flavio Molinaro ha detto...

@Luca:
...devi migliorare :-))
E' difficile "togliere"

Nadia l'Alpingirl ha detto...

Una ferrata che devo ripercorrere, perchè mi era molto piaciuta!! con discesa verso Nelut!! ormai rimandata al prossimo anno!
Ps. mi ero persa il tuo reportage!

Giovanni ha detto...

O una possibile alternativa per combattere la bulimia fotografica e' passare nuovamente alla pellicola...
L'ho fatto e ne sono entusiasta. L'unico problemino e' il mattoncino nello zaino :)